Sulle spalle dei giganti. Le domande di oggi ai grandi di ieri

unnamed
Giovedì 19 gennaio, alle ore 21, presso la chiesa delle Stimmate a Largo di Torre Argentina, appuntamento con Franco Nembrini e Don Fabio Rosini per continuare ad interrogarci sulla nostra vita a partire dalle pagine dei grandi della letteratura e verificare se è veramente possibile stare sulle spalle dei giganti e da lì intravedere un orizzonte di senso per la nostra vita.

La riforma protestante, un uomo senza tradizione, un uomo senza libertà
E’ ancora possibile parlare di verità?
Continua a leggere “Sulle spalle dei giganti. Le domande di oggi ai grandi di ieri”

Sulle spalle dei giganti. Le domande di oggi ai grandi di ieri

unnamed
Giovedì 24 novembre, alle ore 21, nel teatro della parrocchia di San Bernardo da Chiaravalle, appuntamento con Franco Nembrini e Don Fabio Pieroni per continuare ad interrogarci sulla nostra vita a partire dalle pagine dei grandi della letteratura.
Troppe volte la storia e la letteratura sono considerate qualcosa di estraneo, un fardello da gettar via appena usciti dall’età scolare. Eppure scopriamo continuamente che le nostre domande quotidiane sono le stesse degli uomini che ci hanno preceduto, e che la loro fatica ci consegna un’ipotesi di risposta da cui è possibile partire per lanciarci nella vita.
Con l’aiuto di Franco Nembrini vogliamo confrontarci con le pagine di Petrarca, Ariosto, Foscolo, Manzoni, Leopardi, Baudelaire, Verga, Montale, Buzzati, Guareschi e tanti altri autori per verificare se è possibile stare sulle spalle dei giganti e da lì intravedere un orizzonte di senso per la nostra vita.

El Dante, ultimo incontro

2016-05-23_143451

Mercoledì 25 nella chiesa di Ognissanti in Via Appia Nuova 244 alle 21 sarò insieme a Franco Nembrini che parlerà del Canto XXXIII del paradiso, quello dell’inno alla Vergine e quello in cui un uomo si cimenta con la descrizione del suo incontro faccia a faccia con Dio. Lo ascolterò e poi potrò fargli delle domande. Mi ha detto di non ripassare niente, e di andare ad ascoltare così come sono (perfetto, perché quanto a ignoranza sto messa benissimo, ne posso anche esportare).
Una domanda però già ce l’ho. Se Dante avesse fatto come tutti i cosiddetti misericordiosi contemporanei, quelli che parlano di perdono rifiutando l’idea che ci sia un male e un peccato assoluto, quelli per esempio che hanno canonizzato il padre della legge sull’aborto, come sarebbe stata la Divina Commedia? Ah già è vero, noi siamo medievali, e purtroppo Dante non aveva potuto frequentare corsi di scrittura creativa…

C.M.

Continua a leggere “El Dante, ultimo incontro”

Donde ti venne quella cara gioia?

Paradiso
Incontro su San Francesco e San Pietro
 
Venerdì 13 maggio ore 21 al Teatro Orione, nuovo appuntamento del ciclo El Dante. FRANCO NEMBRINI ci guiderà all’incontro di due grandi protagonisti della storia cristiana: San Francesco, di cui Dante ascolta il racconto da Tommaso d’Aquino, e San Pietro, che lo sottoporrà ad un vero e proprio esame sulla prima delle virtù teologali, la fede.
L’incontro inizierà alle ore 21.00 presso il Teatro Orione, situato in via Tortona 3, a pochi passi dalla fermata “Re di Roma” della metro A. Per chi si muove in macchina sarà a disposizione un ampio parcheggio gratuito adiacente al teatro. L’ingresso è ad offerta libera.


Ti aspettiamo!

Finalmente Beatrice

Beatrice (1)
Franco Nembrini legge il canto trenta del purgatorio dantesco
 
Venerdì 18 marzo ore 21 al Teatro Orione, sesto appuntamento del ciclo El Dante, per goderci insieme il momento tanto atteso: l’incontro tra Dante e la donna che è stata il motivo e il motore di tutta la sua avventura umana, Beatrice.

L’incontro inizierà alle ore 21.00 presso il Teatro Orione, situato in via Tortona 3, a pochi passi dalla fermata “Re di Roma” della metro A. Per chi si muove in macchina sarà a disposizione un ampio parcheggio gratuito adiacente al teatro. L’ingresso è ad offerta libera.


Ti aspettiamo!

Continua a leggere “Finalmente Beatrice”

El Dante: nella vita si può ricominciare?

unnamed2

Franco Nembrini legge il primo canto del purgatorio dantesco: Catone
 Venerdì 8 gennaio ore 21 al Teatro Orione, quarto appuntamento del ciclo El Dante. Terminati gli incontri dedicati all’Inferno saliamo a “riveder le stelle” ed entriamo nel Purgatorio dove subito ci imbattiamo in una sorpresa. A guardia del regno in cui si espiano i peccati troviamo un pagano per giunta morto suicida: si tratta di Catone l’Uticense, l’oratore romano vissuto nel I secolo a.c. e strenuo oppositore di Cesare.
Perché ad un personaggio che avremmo pensato di trovare all’Inferno tra i grandi spiriti del Limbo o fra i suicidi del VII cerchio, Dante assegna il compito di custodire l’ingresso del Purgatorio? Questo spiazzamento di fatto introduce la domanda che percorrerà tutta la cantica del Purgatorio, e quindi la vita di ogni uomo: nella vita ci si può perdonare? Si può ricominciare?
L’incontro inizierà alle ore 21.00 presso il Teatro Orione, situato in via Tortona 3, a pochi passi dalla fermata “Re di Roma” della metro A. Per chi si muove in macchina sarà a disposizione un ampio parcheggio gratuito adiacente al teatro. L’ingresso è ad offerta libera.
Ti aspettiamo!

Continua a leggere “El Dante: nella vita si può ricominciare?”