I sette peccati capitali e il peccato della avarizia#monasteroWiFi Roma

Proseguiamo il nostro cammino sui sette peccati capitali. Mentre offriamo alla lettura di tutti questa profonda catechesi sull’avarizia, ricordiamo che quella sulla lussuria sarà tenuta lunedì 5 dicembre – come ogni primo lunedì del mese – al Battistero di San Giovanni in Laterano (ingresso dalla Lateranense, con possibilità di parcheggio), alle 21. Questa volta avremo da don Davide Tisato.

Alle 20.30 per chi vuole, ci vediamo in una saletta affacciata sullo stesso piazzale (seguite la luce e la caciara) per condividere un panino e soprattutto due chiacchiere, per presentarci e salutarci.

Continua a leggere “I sette peccati capitali e il peccato della avarizia#monasteroWiFi Roma”

Vangelo e femminismo, una risposta a Michela Murgia

di fonte: IL GIORNALE

Dio è queer e di conseguenza salverà il queer, perché le etichette limitano l’anima. È legittimo secondo la visione cattolica? Io credo di sì“. Parola di Michela Murgia. È uno dei passaggi “clou” – per modo di dire – della doppia-intervista pubblicata dal quotidiano La Repubblica alla scrittrice e alla fondatrice del Pd, Rosy Bindi. Tema: God Save the Queer. Catechismo femminista (Einaudi), l’ultima fatica letteraria dalla saggista e critica sarda, maître à penser della sinistra gauche caviar. Un dialogo, quello fra Murgia e Bindi, talmente politicamente corretto e intriso dei soliti cliché – nonché fintamente “ribelle” e anticonformista – da sconfinare nel grottesco. Ne abbiamo parlato con la giornalista cattolica e saggista, Costanza Miriano.

Continua a leggere “Vangelo e femminismo, una risposta a Michela Murgia”

Carriera Alias e tutela dei minori

Se un ragazzo vive una sofferenza, di qualsiasi genere, va affiancato con delicatezza e rispetto, ma sempre ricordando che è un ragazzo, e che probabilmente con quella sofferenza sta chiedendo una paternità e una maternità che non ha ricevuto, forse non come il suo cuore desiderava. La sofferenza di un ragazzo non è uguale a quella di un uomo. Abbiamo un compito educativo, davanti a un ragazzo che soffre, e se bisogna rispettarlo, senza dubbio, si ha anche il dovere di indicare la verità, più che con un adulto. Insomma, non ci si può limitare a stare accanto con delicatezza. Educare ha a che fare con “ducere”, guidare. Oggi sempre più ragazzi esprimono il loro disagio facendo fatica con la propria identità sessuale. La risposta però non può essere quella di assecondare questo disagio, significa dare diritto di cittadinanza a quella percezione di sé. Come spiegano i giuristi del Centro Studi Livatino, la carriera “alias” adottata da un centinaio di scuole in Italia è una procedura non prevista dalla legge né autorizzata dalle autorità competenti. Ma soprattutto al di là della legge chiediamoci: aiuta davvero una ragazza che si sente ragazzo il fatto di essere chiamata con un altro nome da maschio? Non rimarrà forse il suo dolore? Il tentativo di cambiare la realtà – siamo maschi o femmine – con la burocrazia è destinato a fallire, ma soprattutto è troppo poco. È piuttosto un modo di lavarsi le mani: pensi di essere un maschio anche se sei femmina? Ti accontento, fai come vuoi. Non credo che si risponda così a una sofferenza, troppo facile. L’articolo del Centro studi.

Continua a leggere “Carriera Alias e tutela dei minori”

Il vecchio e il male. Un passo sulla vecchiaia

Anche quest’anno tornano i Cinque Passi al Mistero di padre Maurizio Botta

Se i vecchi sono disperati i giovani potranno essere felici?

Il primo passo sarà Sabato 19 Novembre 2022 alle ore 16:00 alla Chiesa Nuova e si parlerà del tema della vecchiaia.

L’incontro verrà trasmesso anche in streaming sul Canale YouTube di Oratorium: per visualizzare il video in diretta sarà sufficiente cliccare sul seguente link.

Continua a leggere “Il vecchio e il male. Un passo sulla vecchiaia”

I sette peccati capitali e il peccato della Superbia #monasteroWiFi

Per questo anno di incontri dopo il Capitolo generale sulla confessione noi al capitolo romano (scopiazzando i mitici confratelli bolognesi) abbiamo programmato i primi sette incontri sui peccati capitali. Gli incontri si svolgono al battistero di San Giovanni in Laterano, il primo lunedì del mese, con spuntino iniziale per fare due chiacchiere alle 20.15/30, e inizio della catechesi alle 21; a finire adorazione e compieta. 
Qui la trascrizione del primo incontro, tenuto da don Antonio Grappone sulla superbia (cosa che non mi riguarda minimamente, anche se è difficile essere umili quando si è me).
Il prossimo sarà lunedì 7 novembre.
Per questa volta ci sposteremo in sala Tiberiade – stesso cortile del retro del Battistero dal quale entriamo di solito – perché all’ultimo incontro eravamo in troppi per la chiesa, per le prossime si vedrà. Si può parcheggiare.
L’incontro sull’avarizia sarà tenuto da padre Marco Pavan.

CATECHESI del 3 Ottobre di don Antonio Grappone:
I sette peccati capitali e il peccato della Superbia.

Sapete che le pie donne del monastero wi-fi, qui presenti, hanno pensato di fare i vizi capitali, agganciandosi anche un po’ al tema di quest’anno che è stata la confessione. Quindi trattasi di peccati, vizi e cose del genere…quindi c’entra la confessione e a me è toccata la superbia.
Non pensate che sia a caso… già una monaca in particolare del monastero wi-fi sostiene che sia un mio tratto caratteristico…e in effetti la conosco bene “sta’ roba”!

Continua a leggere “I sette peccati capitali e il peccato della Superbia #monasteroWiFi”

I video delle catechesi del 4° Capitolo Generale del Monastero Wi-Fi

Ecco i video “spacchettati” delle catechesi del 4° Capitolo Generale del Monastero Wi-Fi del 24 settembre 2022 alla Basilica di San Pietro in Vaticano sul tema della CONFESSIONE. 

Continua a leggere “I video delle catechesi del 4° Capitolo Generale del Monastero Wi-Fi”

Appuntamenti Monasteri Wi-Fi locali

A TUTTI I ROMANI: riprendiamo gli incontri del Monastero wifi di Roma, questa volta non a San Pietro, ma al Battistero di San Giovanni in Laterano, che comunque non è proprio pizza e fichi. Ci si vede il primo lunedì di ogni mese, quindi il prossimo sarà il 3 ottobre. Alle 20.30 spuntino e chiacchiere, alle 21 catechesi, poi compieta e adorazione. Alle 22 ce ne andiamo, promesso!

In questo anno successivo al Capitolo sulla Confessione ci occuperemo dei peccati capitali: il primo incontro sarà sulla superbia, e ce ne parlerà don Antonio Grappone.

Portate degli amici e se volete anche delle pizzette o anche solo da bere, acqua o bibite, ma a dire il vero anche niente sennò poi avanza.

Io avrò due scatoloni di libri e messali da distribuire, in regalo ovviamente.

Ultima ma rilevantissima informazione: c’è parcheggio!

Ma ci sono monasteri in tante città di Italia: qui trovate i contatti e avrete informazioni scrivendo una mail.

https://www.monasterowi-fi.it/wp-content/uploads/2022/09/monasteri_italia-referenti-monastero-wifi.pdf

Continua a leggere “Appuntamenti Monasteri Wi-Fi locali”

Un accorato appello dai sacerdoti del Nicaragua

Abbiamo ricevuto questo accorato appello dei sacerdoti nicaraguensi. Fa accuse molto gravi e precise, che purtroppo non possiamo verificare di persona, ma conosciamo chi conosce bene quella realtà e conferma che è in atto una persecuzione gravissima contro la Chiesa cattolica e i suoi figli, non solo il clero. Anche il Papa ne ha parlato nell’Angelus, e siamo certi che molto più, nel silenzio, la diplomazia stia lavorando. 
Da fratelli col cuore gonfio di dolore  non possiamo che far sentire la nostra vicinanza “ai santi che sono in Nicaragua”, come direbbe san Paolo. Forza, siamo con voi! Ci uniamo a voi nella preghiera insistente. 

PRONUNCIAMENTO DEL CLERO DELLA DIOCESI DI ESTELI’

“[…] sul momento, ogni correzione non sembra causa di gioia, ma di tristezza; dopo, però, arreca un frutto di pace e di giustizia a quelli che per suo mezzo sono stati addestrati”. (Ebrei 12,11)

Sig.ri ministri del Governo di Nicaragua:

Cosa volete? Cosa state facendo? Per quindici giorni avete tenuto illegalmente prigionieri il Vescovo di Matagalpa e Amministratore Apostolico della nostra Diocesi di Estelí, diversi sacerdoti e vari laici.

Continua a leggere “Un accorato appello dai sacerdoti del Nicaragua”

Raccolta dati per il Sinodo sulla sinodalità

Come sapete è in corso la fase della raccolta dati (nelle parrocchie già conclusa) per il Sinodo sulla sinodalità, un tentativo di ascoltare la voce del popolo di Dio. Mi hanno chiesto di aiutare nella raccolta dati, per cui chi magari non ha partecipato già in altre forme e volesse comunque dire la sua, può registrarsi e poi rispondere alle domande di questo sondaggio, si tratta di pochi minuti. E’ pensato (in spagnolo, come si può intuire leggendo) per il popolo della rete, anche per chi non frequenta la Chiesa. Alla fine c’è lo spazio anche per tre consigli liberi e anonimi. Di solito non partecipo mai a queste cose, né le diffondo, ma mi sembrava un gesto di carità verso la nostra Madre che vuole ascoltarci (conosco chi me lo ha proposto, ed è una persona che ama la Chiesa e vuole costruirla nel modo migliore).
A brevissimo invece aggiornamenti sul Monastero wifi!
CM

Padre Nostro

Monastero Wi-Fi

6 Giugno 2022, Battistero di S.Giovanni in Laterano

Catechesi di don Pierangelo Pedretti 

 

Volevo iniziare chiedendovi una riflessione veloce sul cammino di quest’anno sulla preghiera. È passato un po’ in quest’anno il senso profondo con cui abbiamo cominciato con il catechismo? Che poi è la tradizione cattolica, che quando si parla di preghiera non è una riflessione su Dio ma è un entrare dentro la Sacra scrittura e, conoscendo la storia del popolo di Israele e di nostro Signore Gesù Cristo, si comincia a pregare perché uno si specchia in questa storia e da lì nasce quella che è anche preghiera. Non lo dico in senso negativo, sentimentale, ossia la preghiera con cui ti relazioni con Dio e ti relazioni pensando ad Abramo, a Giacobbe, al sacrificio di Isacco, cioè ad alcuni passaggi (penso che avete visto in questo anno alcuni si altri no) in cui avete potuto vedere la vostra storia riflessa, rispecchiata.

Continua a leggere “Padre Nostro”

Vescovi Usa: «Il movimento pro life entra nella storia»

I vescovi degli Stati Uniti hanno commentato la storica sentenza della Corte suprema che ribalta quella del 1973, Roe vs. Wade, che aveva reso l’aborto protetto dalla Costituzione. La nota è firmata dal capo dei vescovi, monsignor José H. Gomez di Los Angeles, presidente della Conferenza episcopale statunitense (USCCB) e l’arcivescovo William E. Lori di Baltimora, presidente del Comitato per le attività a favore della vita, di seguito una traduzione di lavoro de IL TIMONE:

Continua a leggere “Vescovi Usa: «Il movimento pro life entra nella storia»”

Santa Messa per David Buggi il ragazzo che cercava la Verità

“Sono pronto, io l’ho sentita la mano di Gesù, so che sta venendo a prendermi”.

Così parlava David Buggi poco prima di morire, cinque anni fa.

Così muore un ragazzo di 17 anni con un cuore da guerriero, un ragazzo che ha combattuto contro la paura, la rabbia, il sentimentalismo e la tristezza che a volte ci tentano negli ultimi momenti di vita, contro il vuoto e il non senso, un ragazzo che ha vinto, ha accettato la sua malattia e ha creduto nell’amore di Dio che è padre, ci ha creduto fino alla fine e ha deciso di accettare il dolore e di offrirlo per la salvezza dei giovani.

Continua a leggere “Santa Messa per David Buggi il ragazzo che cercava la Verità”

Il dolore e il perdono oltre l’immagine – il video della serata

Ecco il video dell’incontro del 10 maggio durante il quale  Kim Puch, la “napalm girl” della foto ha condiviso la sua drammatica esperienza, la sofferenza, il dolore ma anche del perdono, Un video tutta da ascoltare!

Associated Press Photo

 clicca qui per vedere e scaricare il video

https://drive.google.com/file/d/1H8xsP7JycjL0x5iyVJ8l7NOaVkCpmu2p/view

PS dal video sono state escluse delle parti filmate  per una questione di copyright

Continua a leggere “Il dolore e il perdono oltre l’immagine – il video della serata”

Il dolore e il perdono oltre l’immagine

Associated Press Photo

di Admin

La foto qui sopra l’avrete vista centinaia di volte, è diventata un simbolo di quella lunga guerra combattuta nel Vietnam tra gli anni ’60 e ’70, io l’ho sempre associata ad altre immagini e suoni come l’incursione degli elicotteri e la cavalcata delle valchirie in Apocalipse Now, la marcia di Mickey Mouse in Full Metal Jacket o il grido di Robin Williams in Good Morning Vietnam. Ma la differenza sostanziale è che quelle immagini sono iconiche ma sono finzione, mentre la foto e drammaticamente vera. Per questo quando  Than Thao Ly thi e suo marito Sergio Mandelli ( che hanno allestito a Milano la mostra fotografica From Hell to Hollywood) mi hanno contattato per aiutarli a organizzare un incontro a Roma con quella bambina, Kim Puch e il fotografo autore della foto Nick Ut è stato un po’ come animare quella foto, non solo dare un nome e un volto ma anche una voce, un suono.

E’ quindi grazie alla collaborazione di padre Maurizio Botta e dell’associazione Oratorium che martedì 10 maggio  riusciremo a sentire dal vivo Kim Puch, la “napalm girl” della foto insieme a Nick Hut autore dello scatto, raccontarci della sua drammatica esperienza, della sofferenza e del dolore ma anche del perdono che è riuscita a elaborare, abbracciando quel dolore e quell’immagine storica ma anche e soprattutto abbracciando Cristo.

Quindi vi aspettiamo in tanti

IL DOLORE E IL PERDONO OLTRE L’IMMAGINE

Martedì 10 maggio alle ore 21

nella sala Ovale di Santa Maria in Vallicella (Chiesa Nuova),

(ingresso da via di Chiesa Nuova 3)

L

Continua a leggere “Il dolore e il perdono oltre l’immagine”

Il Monastero Wi-Fi in tutta Italia! Gli appuntamenti #monasteroWiFi

C’è qualcosa di miracoloso in questi piccoli gruppi di fratelli in Cristo che si vedono per pregare insieme. Senza protagonisti, senza leader carismatici, con il solo desiderio di essere più attaccati a Cristo, più alla Chiesa. Credo che dopo questi anni di sconvolgimento, in un clima generale di stanchezza, quasi depressione a tratti, vedere dei germogli del colore dell’erba a primavera è una cosa che scalda il cuore. Non sappiamo ancora che piantina sia, né tanto meno che frutti porterà. Però cerchiamo di curarla.

Continua a leggere “Il Monastero Wi-Fi in tutta Italia! Gli appuntamenti #monasteroWiFi”

Il primo lunedì del mese del #monasteroWiFi Roma

Domani a Roma come ogni primo lunedì del mese ci vediamo per la catechesi sulla preghiera al Battistero di san Giovanni in Laterano alle 20.30. Avremo con noi don Cristiano Antonietti e, informazione fondamentale, si può parcheggiare! Ovviamente l’incontro è apertissimo a tutti.
Presto credo avremo novità sul Capitolo generale del Monastero Wi-Fi di ottobre!

Continua a leggere “Il primo lunedì del mese del #monasteroWiFi Roma”

“Messa per la pace” e rinnovamento liturgico

La celebre Messa beat, composta da Marcello Giombini nel 1966, è stata periodicamente rievocata come una pietra miliare, discussa eppure inaggirabile, del rinnovamento liturgico. Queste settimane offrono un motivo in più per farlo: non per una delle immancabili ricorrenze, ma piuttosto per il fatto, se non ci sbagliamo finora mai sottolineato, che essa nacque certo come una Messa dei giovani (questo fu il titolo con il quale vennero pubblicati i due LP che la contenevano, in due versioni leggermente diverse), ma non meno come una Messa per la pace: questo fu il titolo che venne dato alla sua versione in inglese (Mass for Peace), prodotta tre anni dopo.

Continua a leggere ““Messa per la pace” e rinnovamento liturgico”