Succede oggi che un mese fa, qui a Genova, è crollato il nostro ponte

di Sara Nevoso

Il ponte Morandi collegava una parte della città all’altra. Era necessario, per alcuni era anche bello perché sullo stile di quello di Brooklyn, per tutti noi Genovesi significava un po’ casa.

Ognuno di noi in partenza per la vacanze se lo è lasciato alle spalle con entusiasmo, tutti al ritorno delle vacanze, alla vista di quel ponte, abbiamo pensato: “siamo arrivati” e con fiducia, con leggerezza, lo abbiamo attraversato.

Continua a leggere “Succede oggi che un mese fa, qui a Genova, è crollato il nostro ponte”

Succede oggi. Si salvi chi vuole

di Sara Nevoso
Succede oggi che, con la fine di scuola ed attività extra scolastiche, con la luce del sole molto più generosa, ho finito il libro di Costanza Miriano “Si salvi chi vuole”.
Compratelo, leggetelo, sottolineatelo, regalatelo!
Il punto è che, dopo averlo letto, vorrete provare a salvarvi per davvero.

Continua a leggere “Succede oggi. Si salvi chi vuole”

Succede oggi. Ritorni

bolle

 di Sara Nevoso

Succede oggi che Costanza aveva ragione quando, parlando nella nostra bellissima cattedrale di Genova, diceva che in ogni matrimonio c’è un momento (magari più di uno) in cui arriva la disillusione.

E’ il momento in cui la nostra bolla di sapone scoppia. E’ il momento in cui lo spazio diviso due sembra non bastare più, in cui le esigenze, i sogni di uno sembrano troppo ingombranti, ed è il momento in cui ci si sente trasformati in revisori dei conti, e i bilanci con DARE/AVERE sono irrecuperabilmente in passivo.

Fin qui nulla di buono… ma il buono c’è sempre. Continua a leggere “Succede oggi. Ritorni”

Succede oggi. Natale

unnamed

 

di Sara Nevoso

Succede oggi che Natale è davvero dietro l’angolo e il conto alla rovescia che io e miei tre bimbetti facciamo ogni sera dal “-10” è sempre più corto e gioioso.

Allora è il momento di pensare al pranzo, di correre al supermercato e accorgersi che salmone non ce n’è più, di sistemare il centrotavola con candela, ma rassegnarsi a non accenderla perché al piccino piace troppo soffiarci sopra! Continua a leggere “Succede oggi. Natale”

Succede oggi. Alla rovescia

succedeoggi

di Sara Nevoso

Succede oggi che stavo andando a prendere il mio piccolo grande numero uno a scuola. Quando sono le 15.40 e mancano solo venti minuti all’uscita della prima C vi garantisco che sono felice, ma felice per davvero. Per non parlare di quando incrocio lo sguardo di TP, prima concentrato a cercarmi in mezzo agli altri genitori, poi rilassato, luminoso e sorridente, non appena si accorge che sono in prima fila. Poco prima di arrivare a scuola, mi sono trovata davanti la pubblicità della foto che ho allegato a questo pezzo.

Continua a leggere “Succede oggi. Alla rovescia”

Succede oggi. Scuola Inclusiva

stock-footage-school-food-a-group-of-elementary-school-children-eating-a-school-lunch

di Sara Nevoso

Succede qualche giorno fa che il mio numero uno ha iniziato la scuola elementare.

Con gli occhi lucidi ho visto il mio piccoletto più grande, prendere posto ad un piccolo banco, gli occhi che vagavano veloci rimbalzando sulle pareti dell’aula, il dito sulle labbra come quando è nervoso (ma non vuole assolutamente darlo a vedere). Continua a leggere “Succede oggi. Scuola Inclusiva”

Succede oggi. Vacanze

 

stock-footage-woman-with-children-holding-hands-descend-hill-with-green-grass

di Sara Nevoso

Succede oggi che anche io sono stata in vacanza, con tutta la tribù. E’ stata una settimana impegnativa, ma incantevole. I tre protagonisti sono stati i bimbi, e il Vangelo ci ha messo lo zampino. Siamo stati a Prato Nevoso, in un albergo “children – friendly”, grandi spazi e un sacco di giochi, anche perché i proprietari di figli ne hanno quattro.

Una mattina abbiamo deciso di visitare un paese poco lontano (il numero uno detesta viaggiare in macchina e allora cerchiamo di non affrontare grandi distanze). Continua a leggere “Succede oggi. Vacanze”