Succede oggi. Omofobia, no grazie

Child-Support

di Sara Nevoso

Succede oggi, ma proprio oggi, che il mio tenero numero due, durante uno dei discorsi con il mio
saggio numero uno, dica dolcemente: “e sai chi mi sposo io? Il mio papà!”.

La risposta arriva netta nel giro di due secondi: “Ma no! Sei uno sciocchino! Non si può! Si devono sposare un maschio e una femmina, se no non possono arrivare i bambini!”. Io ascolto interessata, in camera con loro (lo faccio sempre perché quei due mi danno un sacco di lezioni), e penso che il ragazzo se la sia cavata egregiamente. Il numero uno però, sempre alla ricerca di conferme, corre da me e mi chiede: “Mamma è vero?”.
Per un attimo mi immagino portavoce della risposta del nostro tempo:” Beh, non è
necessariamente così, tu semplifichi troppo le cose, e dietro la tua ingenua affermazione si cela una strisciante e pericolosa omofobia.

A volte due uomini, o due donne, possono sposarsi e, per quanto riguarda i bambini, possono trovare vie traverse per averne comunque”. Poi la mia risposta, sollecitata dall’impaziente saggio bimbo, arriva. “Sì, è vero”.

38 pensieri su “Succede oggi. Omofobia, no grazie

  1. admin

    Questo post è stato scritto da Sara Nevoso, c’è la firma in testa.
    Solo per la cronaca e per rispondere a chi, leggendo nella maniera distorta e maniacale che gli è consueta questo post, non ha mancato di vomitare il proprio odio e risentimento su Costanza e la sua famiglia. Gente che evidentemente proprio non riesce a lasciare in pace i bambini.
    Buona giornata.

  2. 61angeloextralarge

    Costanza e famiglia, splendido esempio di famiglia: non so se vi consola… VI VOGLIO BENE! Smack! 😉

  3. Sara

    “Sì, è vero”.
    E la verità, anche se percossa, derisa e calpestata, non potrà mai essere cambiata.

    I bambini sono veramente un esempio: per loro le cose ovvie sono davvero ovvie e la verità è davvero la verità e hanno spesso intuizioni e parole illuminanti. Mi capita spessissimo di ricevere insegnamenti analoghi dai miei piccoli del catechismo e l’insegnamento più grande che ricevo è proprio la naturalezza, la facilità che dimostrano nel comprendere anche le cose che per noi adulti sono più difficili da accettare (come la morte, i miracoli, i segni, ecc.). E’ in momenti del genere che mi sembra di riuscire a comprendere appieno le parole condizionanti di Gesù: “Se non ritornerete come bambini”.

  4. Alvaro

    Una domanda che mi frulla per la testa da tempo, e alla quale non so rispondere forse per la mia ingenuita’, e’: perche’, cui prodest? C’e’ qualcuno che puo’ aiutarmi? Voglia di distruggere, voglia di potere, quale altra voglia puo’ spingere certi personaggi a voler distruggere la cosa piu’ naturale che ci sia al mondo? Grazie. Alvaro.

    1. Giancarlo

      Carissimo Alvaro, mi sorprende la tua ingenuità: distruggere la famiglia interessa ai nemici dell’uomo, al diavolo ed agli amici del diavolo.

    2. vale

      @alvaro
      “L’Europa tra Sodoma e Gomorra”, il nuovo libro di Danilo Quinto

      Dalla prefazione di Mario Palmaro

      Danilo Quinto ha scritto questo libro mosso da una passione sincera, che si è accesa in lui attraverso l’esperienza sempre sorprendente della conversione. Ha avuto il privilegio di vedere le cose dall’altra parte della barricata, di conoscere e comprendere il mondo e le idee di coloro che adesso combatte, di scoprire le strategie che stanno dietro ai progetti di ingegneria sociale in atto nel mondo per distruggere la civiltà cristiana e i suoi valori. E distruggerli una volta per sempre, nella vita delle singole persone come nelle strutture degli stati e delle agenzie educative. «Maria», si legge nelle conclusioni di questo libro, «su questa terra ci vuole forti, ostinati, credenti. Combattivi e non remissivi. Martiri, se necessario. Affidiamoci quindi alla sua intercessione, a quel suo Cuore Immacolato nel quale Dio ha depositato il suo amore per attraversare questa valle di lacrime e vivere, attraverso di lei, grazie alla consolazione e alla speranza che solo lei ci sa dare e alla sovrabbondanza di bene che sola può sconfiggere il male, la Resurrezione e la bellezza del Paradiso». Parole che faranno sorridere con aria di compatimento più di qualche lettore. Io invece credo che ci sia più serietà e più senso pratico in questa professione di fede nella Madonna, che in tutti i rapporti prodotti dalla Banca Centrale Europea, o nelle risoluzioni del Parlamento Europeo, testi che suggeriscono patetiche vie d’uscita alla grave crisi economica in atto nel vecchio continente. Ci vuole ben altro, per salvare Sodoma e Gomorra.

      http://radiospada.org/2014/04/leuropa-tra-sodoma-e-gomorra-il-nuovo-libro-di-danilo-quinto/

      1. Alvaro

        Grazie, caro Vale, in questi giorni andro’ in libreria e mi auguro di capire il perche’ di certi comportamenti ed accadimenti fino ad oggi ancora a me sconosciuti. Dopo aver letto spero di dartene conferma. Alvaro.

        1. Mi ritorna in mente il cardinal Biffi, quando diceva «I “laici”, osteggiando in tutti i modi la Chiesa, non si accorgono di combattere l’ispiratrice più forte e la difesa più valida della civiltà occidentale e dei suoi valori di razionalità e di libertà: potrebbero accorgersene troppo tardi. I “cattolici”, lasciando sbiadire in se stessi la consapevolezza della verità posseduta e sostituendo all’ansia apostolica il puro e semplice dialogo a ogni costo, inconsciamente preparano (umanamente parlando) la propria estinzione.La speranza è che la gravità della situazione possa a un certo momento portare a un efficace risveglio sia della ragione sia dell’antica fede. È il nostro augurio, il nostro impegno, la nostra preghiera.» http://www.internetica.it/europa-biffi.htm

  5. 61angeloextralarge

    A me piace guardare più alle cose belle… Che meraviglia vedere Piazza San Pietro in questo omento! Quanto è bello il popolo di Dio, anche se fatto da peccatori… in cerca di Lui!

      1. afuorismiditesta

        il problema è che la traduzione incita a vendicarsi…..se la trovo la posto.
        LIRReverendo

        1. admin

          No LIRReverendo, semplicemente dovresti smetterla di cambiare nome e mail di riferimento così spesso (ne avrai già cambiate 4 o 5). Facendo così il sistema ti riconosce come nuovo commentatore e quindi è necessario ogni volta l’approvazione ai commenti.
          Comunque non capisco questo invocare immediatamente alla censura, mi sembra ci sia una certa voglia di vittimismo in giro…

          1. LIRReverendo

            L’email e il nome sono sempre gli stessi. Si sono solo sovrapposti con un blog appena acceso….e non cerco pubblicità!
            Ho chiesto venia (non pubblicato) e l’ingigantire denota stress, forse perchè in giro ci sono troppe vittime.
            La prossima volta, da buon amministratore, cancella il sur plus e non gettar fiamme che non vengono da Dio, almeno quello di Gesù Cristo.
            Sempre LIRReverendo

            1. admin

              allora i nomi diversi sono 3/4 e le mail 2:

              1) LIRReverendo
              2) prontosoccorsospirituale (con relativa mail diversa)
              3) afuorismiditesta
              4) afuorismiditestaLIRReverendo

              Ogni volta che cambi nome o mail devo riapprovare.
              Anche l’impazienza e il gridare alla censura denota stress, poca serenità e rispetto.
              Sempre Admin.

              1. LIRReverendo

                A parte la concezione di privacy….stendiamo un velo pietoso….
                Se vuoi metti anche
                http://ccimitalia.wordpress.com/
                http://aopec.wordpress.com/
                http://www.lirreverendo.com/#Home
                http://prontosoccorsospirituale.wordpress.com/
                http://afuorismiditesta.wordpress.com/
                http://www.medjugorjenoneturismo.com/#Homepage
                Sempre parte dello stesso progetto. E sta partendo qualcos’altro….molto interessante, che potrebbe fare al caso tuo, capirai in seguito. Ti aspetto!! Se privacy non mantieni la pubblicità ottieni (agli altri).
                Meno zen e più admin pls
                Risempre per te LIRReverendo

                1. admin

                  senta signor Reverendo, io ho riportato i diversi i nomi con cui LEI si è firmato su questo blog, e non ho OVVIAMENTE pubblicato le mail, quindi di quale privacy va cianciando?

                  1. Giusi

                    E’ vero. Io, infatti, per curiosità, sono già andata su quelle pagine ma prima che le pubblicasse admin.

  6. afuorismiditesta

    Esempio
    “Ti chiamerò giorno e notte e nel fine settimana. Ti messaggerò chiedendoti ogni genere di cose, assicurandomi che non potrai mai riposarti“.

  7. afuorismiditesta

    Concludo notando che è stato rimosso quello con la traduzione…..ahiai, ahiai….
    LIRReverendo

  8. LIRReverendo

    scusate ricucio….ho scritto male il nome…
    …..afuorismiditesta è un bloggino su wordpress….piccino piccino, molto carino…
    Sempre LIRReverendo

I commenti sono chiusi.