Gli appuntamenti speciali che Dio ci dà

di Costanza Miriano

Oggi alle 17.30 in molte parrocchie italiane si celebrerà un rosario. È per la conclusione del centenario di Fatima, ma sicuramente la voglia di organizzarsi in rete, in gruppi l’ha data anche la notizia del grande rosario collettivo polacco.

Non pensavo sarebbe mai stato necessario riflettere su questo, ma pare sia necessario. Allora, precisiamolo. Una preghiera non potrà mai essere contro nessuno. In un rosario, un rosario intero modello hard come fanno i polacchi, non la versione light degli italiani, si chiede per venti volte al Padre comune di perdonare noi come noi perdoniamo gli altri, si chiede per duecento volte alla Madre comune di pregare per noi che siamo peccatori, e non si dice di certo che i peccatori sono gli altri. Una preghiera, una supplica come questa, non può essere mai un atto di accusa.

Continua a leggere “Gli appuntamenti speciali che Dio ci dà”

Fatima una storia di popolo

Finalmente il mio speciale sul centenario di Fatima  online. Ci tenevo molto soprattutto per le testimonianze dei ragazzi del gruppo di preghiera (tra cui una Miss Italia e due attrici, mica bruscolini) e l’intervista al Cardinal Muller, che nel frattempo non è più prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, ma rimane un sant’uomo, benché tifoso del Bayern.

per vedere lo speciale clicca QUI

Continua a leggere “Fatima una storia di popolo”

Fatima, una storia di popolo

Questa sera 13 maggio 2017, alle 23:10, “Fatima, una storia di popolo” regia Costanza Miriano su RAI PREMIUM 

Esattamente cento anni fa a Fatima l’apparizione mariana che ha illuminato col suo sguardo tutto il secolo a venire, annunciando le due grandi guerre del ‘900, e le difficoltà che la Chiesa, sempre meno ascoltata, avrebbe dovuto affrontare. Nei giorni dell’anniversario e della visita di Papa Francesco ripercorriamo questo secolo, ed entriamo nella questione del terzo segreto – se alla fine, dopo oltre ottanta anni, sia stato rivelato per intero o no – con due giornalisti, autori di inchieste su fatima, Saverio Gaeta e Vincenzo Sansonetti.

Continua a leggere “Fatima, una storia di popolo”

Aleppo consacrata alla Madonna di Fatima, per la pace in città e in tutta la Siria

Aleppo (AsiaNews) – Sarà un momento di “speranza” per i cristiani, la “testimonianza” di una fede che resta “salda nelle difficoltà” e di un sentimento “comunitario” condiviso, alimentato da anni di guerra sanguinosa che ha “rafforzato” l’unità fra le varie confessioni. È quanto racconta ad AsiaNews mons. Antoine Audo, arcivescovo caldeo di Aleppo, presentando la tre giorni di celebrazioni che la comunità cristiana della seconda città per importanza della Siria dedica alla Madonna di Fatima, alla quale consacrrà l città. Un appuntamento che giunge in concomitanza con il viaggio apostolico di papa Francesco nella cittadina portoghese del 12 e 13 maggio prossimo, per il centenario delle apparizioni della Vergine ai tre pastorelli.  Continua a leggere “Aleppo consacrata alla Madonna di Fatima, per la pace in città e in tutta la Siria”

Il segreto di Fatima

Illustrazione di Emanuele Fucecchi

di Emanuele Fant  per Credere

Che fatica capire la Madonna di Fatima!

Non mi spiego perché ha mostrato a tre ragazzini poco più grandi dei miei figli una spaventosa riproduzione dell’inferno, mentre io giro canale se c’è violenza in televisione. Non comprendo con che mancanza di tatto possa aver predetto a due di loro una morte dolorosa prossima a venire. Mi inquieta il digiuno che ha imposto a dei bambini nell’età in cui una corretta alimentazione costruisce il fisico.

Come se non bastasse, ha mescolato la fede e la politica, contravvenendo alla regola base della diplomazia internazionale: ha chiesto la consacrazione della Russia per scongiurare una nuova guerra. Continua a leggere “Il segreto di Fatima”

La Madonna che a Fatima viene a dirci che trionferà

di Costanza Miriano

Il mio viaggio a Fatima, venerdì santo, è stato un po’ avventuroso, tra cambi di programma del pellegrinaggio che dovevo seguire, ritardi, inconvenienti personali non raccontabili, troupe spagnola per nulla anglofona cui era quasi impossibile spiegare qualsiasi cosa (di solito almeno la parola shooting gli operatori di qualsiasi latitudine la capiscono). Insomma, alla fine sono riuscita ad approdare alla cappella delle apparizioni, ma solo dodici ore dopo la mia partenza da casa. E quando siamo state a quattro occhi, ho chiesto qualche spiegazione alla Madonna. Visto che era una vita che desideravo di venire qui, non mi potevi dare una mano, e rendermi le cose più semplici? Magari farmi arrivare come previsto quattro ore fa, così magari ci scappava un po’ di tempo per noi due da sole? E adesso che sono qui, quello che mi devi dire, me lo puoi dire chiaramente, per favore, e anche abbastanza subito? Continua a leggere “La Madonna che a Fatima viene a dirci che trionferà”