Solo Dio basta

FullSizeRender

Ogni volta che, tra mezzanotte e l’una, intravedo con la coda dell’occhio, il mio cellulare “illuminarsi”….cara dolce Costanza, penso a te. Perché quella lucina sei tu…è il tuo articolo finito e postato, e allora penso (da tua alleata): ‘forse ora, finalmente,vedrà di striscio il suo cuscino!!! E magari dormira’!’Ti voglio ringraziare. Sì, semplicemente grazie. Grazie, perché leggerti mi conforta, mi sprona, mi fa compagnia in questo mondo in cui il demonio vorrebbe fregare tutti, clericali e non. Ho un immenso bisogno di vedere occhi sorridenti (non parlo di facce da ebeti, parlo di occhi che parlano) e invece sono circondata dal nulla che avanza, come nel film “La storia infinita”….il vuoto ci insegue, vuole svuotarci e piano piano farci scomparire.

E cosi i matrimoni sono campi di guerra; le famiglie sono bunker di egoismo; le amicizie, un tiro al piattello (il primo che toppa lo faccio fuori); gli uffici e i colleghi somigliano tanto ad una sparatoria western tra cowboy (fino a 10 e poi ci si ammazza). E ogni mattina facendo le lodi chiedo a Dio di mantenermi salda nel mio matrimonio, che la porta della mia casa sia semore aperta, che io sia fedele e generosa nelle amicizie e umile nel mio posto di lavoro.
Perché sono certa di non essere migliore di nessuno (anzi); e l’unico motivo per cui la mia vita ancora non si è sincronizzata con il resto del mondo, è che sono profondamente innamorata di Cristo. E questo amore trabocca e si riversa su chi mi sta accanto. Io non sono altro che il contenitore. Tutto qua, solo questo. Non sono più ‘ganza’, né più fortunata di altri, né faccio training autogeno….sono solo follemente innamorata di Dio. E la mia preghiera quotidiana è: Signore fa’ che non si spenga mai questo amore e che il ‘nulla’ non mi trovi e non mi ingoi, facendomi scomparire.
Che solo Dio mi basti.

Francesca

34 pensieri su “Solo Dio basta

  1. Gimmy

    Cara Francesca…..se tu fossi qui ti abbraccerei! Come abbraccerei Costanza! Come mi ritrovo in ció che il vs cuore sente…..Benedetto Gesù! Dolce Gesú! Imperdibile Gesú! Vi benedica,abbracci e vi doni la sua Pace!

  2. E questa volta, tra mezzanotte e l’una (poco dopo la mezzanotte in realtà) il cellulare si è illuminato (il mio vibra) per un tuo scritto Francesca… grazie.

  3. M.Cristina

    Cito ( perchè dice di me meglio di quanto saprei fare io ) don Giussani:
    “L’influsso su di te di questa compagnia data è quello di richiamarti alla “ragione”. Sei nella tempesta, irrompono le onde, ma vicino hai una voce che ti ricorda la ragione, che ti richiama a non lasciarti portar via dalle ondate, a non cedere. La compagnia ti dice: “Guarda che dopo splende il sole; sei dentro l’onda, ma poi sbuchi fuori e c’è il sole”. Soprattutto ti dice: “Guarda”. Perché in ogni compagnia vocazionale ci sono sempre persone, o momenti di persone, da guardare. Nella compagnia, la cosa più importante è guardare le persone». Perciò la compagnia è una grande sorgente di amicizia. L’amicizia è definita dal suo scopo: l’aiuto a camminare verso il Destino. ”
    Proprio così, tutti i giorni, come dite anche voi.
    Grazie e buona giornata

  4. Mari

    Grazie Francesca …stamane quanto tu scrivi e’ la mia prima preghiera …., condivido ogni singola parola e l’Amore infinito per il Nostro Creatore ,Signore della vita ,luce del nostro quotidiano

  5. Marisa

    Sì, stamattina sei arrivata al cuore, dando voce a ciò che non ha voce, perchè soffocato dalla frenesia di questa vita, dove nulla sembra bastare mai: il tempo, l’amore ricevuto e dato, le cose da fare, le attenzioni per i figli, le energie sul lavoro, ….
    Leggo questi articoli ormai da diverse settimane, e questo buongiorno, ancora una volta, mi apre una finestra su ciò che è bene, buono, bello e giusto.
    … e il ‘più bello’ si è affacciato alla mia porta chiedendomi: stiamo insieme oggi? Nulla è impossibile a me!
    Oggi, cara Francesca, sei arrivata proprio al cuore, il centro delle decisioni, della volontà, delle tempeste: Grazie!

    Marisa

  6. Grazie, la nostra esistenza spiegata in maniera sublime, e guarda caso però, non pappare una donna insignificante, ma piena del significato piu bello, di Cristo! Grazie!

    1. Elena Maffei

      Grazie a voi tutti. Da quando frequento la mia parrocchia telematica ho più occasioni di condivisione, su wtsp ricevo la Parola del giorno e qualcosa selezionato dai sacerdoti della mia parrocchia…finalmente ho smesso di stigmatizzare internet e ho fatto fisicamente pace con il computer. S.Paolo sarebbe stato un blogger? Buon fine settimana a tutti nella lode del Signore.

    1. Elena Maffei

      Caro Alvise…è che noi siamo felici perché Dio ci ama e non riusciamo a nasconderlo. Siamo imbarazzanti perché siamo figli dello stesso padre e quindi fratelli senza conoscerci…e non c’entra l’eterologa. Allora abbiamo coraggio di parlare di noi e ascoltare gli altri. La Chiesa crea adesione, curiosità, rifiuto, raramente indifferenza: da 2000 anni si occupa dell’uomo e ha una certa esperienza. Io personalmente sono contenta di comunicare con te!

    1. Elena Maffei

      Caro Alvise…è che noi siamo felici perché Dio ci ama e non riusciamo a nasconderlo. Siamo imbarazzanti perché siamo figli dello stesso padre e quindi fratelli senza conoscerci…e non c’entra l’eterologa. Allora abbiamo coraggio di parlare di noi e ascoltare gli altri. La Chiesa crea adesione, curiosità, rifiuto, raramente indifferenza: da 2000 anni si occupa dell’uomo e ha una certa esperienza. Io personalmente sono contenta di comunicare con te!

  7. ….se è come dite, siamo, in pratica, tutti gli omini, tubature viventi per la diffusione idraulica dell’Amore di Dio.
    secondo il principio dei vasi comunicanti, ovviamente! A beneficio delle famiglie, e non solo!

  8. …ovviamente voi siete tubi in buono stato, per potere travasare l’Amore Divino nei contenitori vuoti degli altri (ammesso che siano contenitori che reggano).
    No, le pietre solo pietre scelte da me, le meglio, non mi piace muri fatti alla meno peggio, gli scarti li butto
    nella Gheenna (che è un posto dalle mie parti)…

  9. ….però, da come parlate, alle volte, la Miriano e non solo la Miriano,
    sembrerrebbe, si avrebbe l’impressione… sennò che “testimonianza” potrebbe dare un tubo rotto, di essere umilmente, nel suo piccolo, da povero peccatore, un tubo rotto?

    1. Giusi

      Secondo me non hai capito niente. Siamo tutti tubi più o meno rotti: è il Signore che raccatta i pezzi e li riattacca.

  10. angelina

    Auguri Costanza! In anticipo (Pugni docet…)
    Anche se mi capita di star lontana per un po’, ho sempre a cuore questo blog con tutti i suoi frequentatori. E te, cara Costanza, che sei diventata fonte di sorridente saggezza per molti (per molti, ma non per tutti 😉 …mi pare recitasse così una vecchia pubblicità) Buon compleanno!

  11. L’ha ribloggato su …Semplicemente insieme…e ha commentato:
    Sono in completa sintonia con queste parole di Francesca sul blog di Costanza. Saluti a tutti voi che passate. Sto cercando di muovermi su un pc nuovo (Windows 8.1) con difficoltà. Siete nei miei pensieri e appena posso con il pc del marito vi leggo.

I commenti sono chiusi.