Il Family Day sarà al CIRCO MASSIMO

Senza titolo-1

 

A CAUSA DELLE ENORMI ADESIONI CHE ARRIVANO DA TUTTA ITALIA – CHE RENDONO “TROPPO PICCOLA” PIAZZA SAN GIOVANNI –

IL FAMILY DAY DEL 30 GENNAIO A ROMA

SI SVOLGERA’ IN PIANTA STABILE (CIOE’ SENZA CORTEO)

AL CIRCO MASSIMO

DALLE ORE 12 ALLE ORE 17.

SABATO 30 GENNAIO
CI RITROVEREMO TUTTI A ROMA AL CIRCO MASSIMO

A partire dalle ore 12:00 si terrà una grande manifestazione di popolo a difesa della famiglia e del diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà. Una manifestazione che chiederà al Parlamento di ritirare il ddl Cirinnà sulle unioni civili, perché rottama il matrimonio e con la stepchild-adoption legittima di fatto l’utero in affitto.
Aspettiamo numerosissimi tutti gli amici che ci hanno manifestato il loro sostegno in questi mesi. Dobbiamo essere ancora più numerosi rispetto alla scorsa manifestazione: chiediamo a tutti colore che il 20 giugno erano in piazza San Giovanni di impegnarsi a portare con sé altre persone. Contiamo sul vostro impegno e sulla vostra passione. La responsabilità è di ciascuno di noi.

“Vieni il 30 gennaio al Circo Massimo a Roma.
Vieni a scrivere la storia”

36 pensieri su “Il Family Day sarà al CIRCO MASSIMO

  1. Scusate per caso ci sono referenti per ogni città o regione incaricati di organizzare dei pullman? In tal caso potete fornirmi dettagli in merito? Grazie
    Sarebbe bello partecipare!

    1. paloschi ileana maria

      I Comitati difendiamo i nostri figli per esempio. Io sono di Bergamo, se vuoi posso fornirti quelli che so. Oppure di Brescia. Dove abiti?

  2. Pierre

    http://www.tempi.it/utero-in-affitto-compravendita-bambini
    http://www.uccronline.it/2016/01/16/lo-psichiatra-paolo-crepet-la-gestazione-per-altri-nazismo-puro/

    “La libertà innanzitutto, la libertà è l’uomo. Questo è il cristiano, nella storia questo è il cristiano, e se non è così non è cristiano. Resistenti bisogna essere. Come resistenti? Resistenti, resistenza. Rivoluzione: è un rivoluzionario, e un rivoluzionario deve essere combattuto. Qual è l’unica risposta all’omologazione? Fare la rivoluzione. Non è un concetto mio, è un concetto di Gesù, è la prima parola detta da Gesù: ‘Cambiate mentalità’, cambiate modo di giudicare, di vedere, di sentire, di gustare, di amare, di fare le cose. Non possono non odiarti, amica mia, perché non sei come loro. Non è che tu nasca contro di loro, anzi nasci per gridare quello che loro desiderano nel loro cuore originale, che hanno soffocato perché plagiati anche loro; e vorrebbero plagiare te. Tu gridi in modo tale da risvegliare, se fosse possibile, nel loro cuore, l’assetto originale, la ragione, desiderio di piena spiegazione, di verità e di pieno godimento, di felicità; tu gridi in modo tale da risvegliare questi sentimenti costitutivi di ciò che la Bibbia chiama il cuore dell’uomo, che in loro tutti e in tutto il mondo di oggi è soffocato… Il cristiano entra dentro la folla del mondo dicendo il contrario degli altri: afferma che la vita è responsabilità, è libertà, che la vita dell’uomo dovrà render conto di questa libertà e di questa responsabilità…”

    (“Realtà e giovinezza. La sfida” pag. 70 e seguenti)

  3. francesca

    Meravigliosa notizia grazie per ciò che fate anche in nome della mia famiglia , mamma papà due bambine , una terza che cresce in cielo

  4. Marisa

    Oggi, quando ho letto della ‘supplica’ delle suore di clausura perché partecipiamo in tanti al Family Day non ho potuto trattenere le lacrime. Ho sentito profondamente che ci sono tante forze buone che circondano di calore e di preghiera il valore della famiglia e tutte le persone che credono e lottano per essa, perché la cittadella non venga distrutta.
    Care sorelle di clausura, grazie di esistere!
    Grazie Costanza per questo blog.

  5. Annamaria

    Qualcuno sa su come ci si organizza da Mi?ho scritto mail a “trasporti” e comitato locale ma non ho ancora risposta

      1. vale

        http://www.tempi.it/family-day-a-roma-con-tempi-prenota-qui-il-treno-per-il-30-gennaio#.Vp9e8ZrhCmw

        Difendiamo i nostri figli, Tempi ha predisposto in collaborazione con Frigerio Viaggi la possibilità di prenotare il treno ad alta velocità a tariffa speciale andata-ritorno Milano-Roma.
        I prezzi includono: biglietto Frecciarossa a/r in 2° classe standard, transfer da Stazione Termini al Circo Massimo, assistenza in arrivo a Roma.
        Per vedere tutti i pacchetti disponibili, vai al minisito dedicato alle offerte. *

        vabbè.io mi sono già svenato con italo.
        ma solo perché l’han chiesto le suore di clausura….

        1. Il lato negativo della metropoli. Da dove sto io si va in pullman, e a questo punto ci dovrebbe essere pure lo spettacolo del Gran Sasso sotto la neve. Spero solo che il tempo ci dia una mano…

          1. vale

            @senmweb
            veramente c’è anche lo “spettacolo” della scritta dux sul monte giano…nella neve risalta ancor di più.( guarda le foto-di questi giorni- del link postato su piccola guida del pellegrino di fant )
            e se la neve è arrivata lì e al terminillo,penso proprio che sul gran sasso ci sia una notevole coltre bianca..( controllato su webcam. )

  6. Alberto Corradi

    ci saremo! Potete pubblicare sul blog orari di treni e pullman organizzati dalle diverse città? Grazie!
    Alberto Corradi

  7. Con enorme ritardo, stavo lavorando sugli articoli che scrivo sulla catechesi di Papa Francesco e mi sono imbattuta in questa frase che mi piace condividere con tutti voi. Così dice il Papa nell’udienza del 14/10/2015 “Promesse ai bambini”: “Solo se guardiamo i bambini con gli occhi di Gesù, possiamo veramente capire in che senso, difendendo la famiglia, proteggiamo l’umanità!”
    … e mi sono emozionata…

  8. ENZO BONOLDI

    E PER CHI È’ VERAMENTE IMPOSSIBILITATO E VORREBBE ESSERCI CON ANIMA E CORPO MA NON PUÒ, COSA PUÒ’ FARE E COSA VOI SUGGERITE AFFINCHÉ SI CAPISCA CHE È COME SE FOSSE AL VOSTRO FIANCO? UN SITO O PORTALE PER REGISTRARE PARTECIPAZIONE VIRTUALE? UN INDIRIZZO PER MESSAGGI.? IL TUTTO ANCHE CON RICHIESTA DI FIRMA SE È NECESSARIA PER DIMOSTRARE CHE SIAMO ANCHE OLTRE LA PIAZZA. GRAZIE!

    1. Potresti anche partecipare all’ iniziativa “un’ora di guardia” segnalata in questo blog: con le tue preghiere sarai accanto a noi!

  9. E intanto qualcuno ha uno sprazzo di lucidità:

    ROMA – La componente cattolica del Pd ha depositato un emendamento all’articolo 5 del dl Cirinnà sulle unioni civili a firma Gianpiero Dalla Zuanna, che riguarda “l’estensione della punibilità delle pratiche di maternità surrogata se realizzate all’estero da cittadini italiani”.

    Secondo l’emendamento, si ha l’obbligo di dichiarare e documentare l’esclusione di tale pratica.

    In assenza della documentazione, “l’ufficiale di stato civile trasmette gli atti alla procura”. Se accertata la maternità surrogata e in assenza di alcun legame biologico, “viene dichiarato lo stato di adottabilità del minore”, e inoltre, in caso di sussistenza di un rapporto di filiazione biologica, nell’esclusivo interesse del minore può essere autorizzata la trascrizione dell’atto di nascita.

    La proposta prevede di aggiungere dopo l’articolo 5 della legge, quello che disciplina la stepchild adoption che “chiunque, al fine di accedere allo stato di madre o di padre, fruisce della pratica di surrogazione della maternità è punito con la reclusione da tre mesi a due anni e con una multa da 600 mila a un milione di euro. Chiunque organizza, favorisce o pubblicizza la pratica di surrogazione della maternità è punito con la reclusione da sei a dodici anni e con una multa da 600 mila a un milione di euro”.

    Anche se:

    “Se accertata la maternità surrogata e in assenza di alcun legame biologico, “viene dichiarato lo stato di adottabilità del minore”…

    Bisognerà vedere quanto sarà semplice accertare la presenza di una maternità surrogata e “legame biologico” può benissimo esserci ed essere quindi dimostrato.

  10. Marius

    Diciamo NO al gender e alle unioni gay e difendiamo le nostre famiglie.
    Spero che saremmo tanti al family day, dobbiamo far sentire al parlamento la nostra voce. Un parlamento che si pensa di fare leggi vergognose sulle unioni gay e che trascura la famiglia trascura le politiche sulla natalità non dando sostegni economici alle famiglie che vogliono fare altri figli e che allo stesso tempo ha reso possibili istituti ormai terribilmente accettati quali aborto e divorzio.
    Saremo lì anche con la voce dei nostri figli che non possono parlare.

I commenti sono chiusi.