Un crimine vergognoso, un video straziante #VincentLambert

È partita la macchina della morte, è stata avviata la procedura di soppressione per fame e per sete di Vincent Lambert la cui unica colpa è quella d essere tetraplegico.

Divulgato il video girato ieri pomeriggio nella stanza del CHU di Reims, in cui si vede chiaramente Vincent piangere.

2019-05-20_190812

 

 

42 pensieri su “Un crimine vergognoso, un video straziante #VincentLambert

    1. Gaspare Bonetti

      ..troppo impegnati a scandalizzarsi per il bacio di Salvini al rosario, affidando queste elezioni alla Madonna…

      1. Simonetta

        Ma veramente… neanche per loro ho parole. Ho appena visto l’aggiornamento della notizia, prego per Vincent.

      2. Luigi

        “..troppo impegnati a scandalizzarsi per il bacio di Salvini al rosario, affidando queste elezioni alla Madonna…”

        Attenzione, il gesto compiuto dall’individuo nominato è decisamente più grave.
        Non ha “semplicemente” affidato alla Madonna queste elezioni; ha affidato l’Italia tout court al suo Cuore Immacolato, con ciò riconoscendo validità (magari inconsapevolmente) alla tesi, medievale a dir poco, del “sine labe concepta”…

        1. @Luigi
          Non solo… il “medievalismo” è anche più ampio. Nel momento in cui lor signori stanno facendo di tutto per demolire la Chiesa riducendola ad un’organizzazione politica orizzontalissima, il richiamo al Cuore Immacolato fa scattare nei cattolici veri l’associazione d’idee con il suo trionfo, ovvero la prospettiva verticale e lo scontro tra Principati e Potestà di cui le imminenti elezioni europee pare siano un momento topico, in prospettiva fatimita. Come scrive Stefano Fontana su LNBQ:

          http://www.lanuovabq.it/it/piaccia-o-no-questo-voto-europeo-e-religioso

          Lo scontro non è quindi solo laico e orizzontale, ma anche religioso e verticale, si combatte contro il Nemico. Il che però contribuisce anche a spiegare come Salvini possa aver avuto l’idea del rosario in piazza e del Cuore Immacolato di Maria. Tra l’altro non è l’unico a farlo. Data la diffusa sensazione che la posta in gioco il 26 maggio sia anche verticale, si moltiplicano le iniziative dal basso del “Rosario per l’Europa”, tutte indirizzate alla preghiera mariana contro questa Unione Europea. La vicinanza di Fatima (13 maggio) aiuta.

          Se poi qualcuno obietta sulle reali convinzioni di Salvini (obiezione accettabile, ma presentata da lor signori in modo miserabile), il fatto è che in questo momento la cosa non è molto rilevante (lo sarà di più in caso di vittoria della Lega) essendo invece importante il fatto che il messaggio viene recepito correttamente.

          A questo proposito, Il Cammino dei Tre Sentieri ha riportato una storia raccontata da san Luigi Grignon de Monfort ne “Il segreto ammirabile del Santo Rosario”: Alfonso, re di Leon e di Galizia, ad un certo punto fece “il Salvini”, facendosi vedere in giro con un rosario in bella evidenza. Ma il suo atto era puramente strumentale, perché in realtà il re se ne fregava ed era un gran peccatore. Finché, in fin di vita, ebbe una visione e si vide accusato dal Tribunale Supremo di tutti i suoi peccati: a questo punto gli apparve la Vergine, che in virtù del fatto che il suo atto comunque aveva indotto i fedeli a pregare correttamente, gli fece ottenere un prolungamento della vita invitandolo alla penitenza. Cosa che, secondo il racconto di san Luigi, ebbe un effetto.

          Curioso che i vescovoni e compagnia cantante, esperti di pastorale, di “cammino” e “accompagnamento” ignorino questa prospettiva.

          1. Luigi

            Fabrizio,

            grazie per aver completato lo spazio mancante 😀

            Nello scrivere le mie poche righe, spero comprensibilmente ironiche, pensavo proprio a tutto il resto che hai aggiunto tu, così ben spiegato.
            Compreso l’episodio di Alfonso, letto anche da me nei giorni scorsi (ma su un altro sito, che evidentemente lo riprendeva da “I tre sentieri”)…

            È del tutto evidente anche dal livore di taluni, ormai nemmeno lontanamente celato, come una qualche svolta sia nell’aria.
            Sembra proprio che sentano mancare il tempo.

  1. Shoesen

    Che senso di impotenza!! Davvero… cosa possiamo fare perchè non succeda ancora? Sta diventando una mattanza, ma non di bestie 😦

    1. Ermes

      Nessuna di quelle lacrime sarà dimenticata dal cuore di Gesù, ogni innocente sarà elevato al Cielo come il Figlio ha avuto dal Padre il ritorno alla sua casa da vincitore.

    1. giuseppe

      e’ proprio la moglie che ha richiesto la cessazione delle terapie e dell’alimentazione.

      Guai a colui che si trova vittima di una donna che decide di farsi fomite del Male!

      Ricordate la giudicessa che ha condannato a morte Alfie?
      La Genesi ci dice piu’ di quanto sembri. E piu’ di quanto ci piaccia capire.

  2. ANNALISA Bezzi

    Preghiamo per Vincent e per i suoi genitori ( che dolore straziante!)
    Signore Gesù abbi misericordia di noi.

  3. Giorgia

    Ho commesso l’errore di scorrere i commenti postati sotto la notizia del “caso Lambert” pubblicata sulla pagina online de “La Stampa”.
    Accanto al dolore incredibile per questo uomo, che si aggiunge a quello per Eluana, Charlie e Alfie, provo un senso di disperazione. “Quella non è vita”, “Quello è un vegetale, dovrebbero studiare cosa è il coma prima di lanciarsi in pseudoteorie”, “Come pretendono due bigotti ottuagenari di saperne più dei medici”… i commenti della “gente comune” sono praticamente tutti di questo tenore. Ignoranza crassa (ignoranza circa quello che realmente la medicina sa e non sa, e circa le reali condizioni di questo poveretto) e pregiudizio vanno a braccetto, proprio oggi che basterebbe un click per informarsi, per vedere.
    Se non basta la realtà, mi chiedo, cosa potrà bastare? Davvero non resta che implorare Dio, che abbia pietà di tutti noi.

  4. Io non ho il coraggio di vedere il video.
    Mi farei del male senza ricavarne nulla di utile per contrastare lo stato delle cose.
    Ringrazio Dio per aver risparmiato a mia madre un calvario simile, ed a me l’angoscia di non poterlo fermare.

  5. Lumpy

    Purtroppo di questi giorni i giornaloni si indignano per il gattino ucciso dal bidello (atto certamente deprecabile). Oppure si sperticano in lodi per l’unione civile tra Imma Battaglia e Eva Grimaldi. Il resto passa in sordina.

  6. Edoardo

    Liberté Égalité Fraternité… ma per chi?
    une grande fronde…una presa in giro mostruosa …e non sj vergognano di quello che fanno….

  7. Luthien

    Im questo momento, per me c’è dolore , sconcerto, il grido” Signore perché permetti ancora un volta tutto questo? E nello stesso tempo la supplica” Signore Gesù , Figlio di Dio abbi misericordia di Vincent, dei suoi sventurati genitori , dei malati, dei disabili, di tutti noi, di quanti approvano ed incoraggiano, dei medici e degli infermieri che compiono questo atto, della Francia immemore e stanca, dell’Europa, sazia e priva di Speranza”
    Ricordiamo che Tutti noi potremo essere Vincent e c’è da tremare a pensare cosa potrebbe succederci volenti o nolenti se certe legge saranno approvate e se la mentalità . come sembra probabile, si orienterà definitivamente verso la qualità della vita.
    Eppure occorre pensare a cosa fare. Bisogna costruire un’arca, prima del diluvio e nell’attesa a Dio piacendo, di un futuro più umano perché fondato su Lui ,

  8. Gianluca

    …perdonatemi,ma sembra quasi che uno che si commuove sia stupido davanti ad una cosa così evidente: che è un vegetale!
    Ma vi dico per esperienza (successo a mio padre ormai 20anni fa) che quando questi luminari arrivano con la TUA sentenza…..non sei certo un vegetale(né tu,né il paziente)! M’avevano detto: ma cosa volete fare…al massimo dura un mese! Mio padre è ancora qui,guarito da un tumore…e sale ancora sulle piante a raccogliere ciliegie a quasi 80anni! Ma che angoscia con quelle sentenze dette con tanta saccenza e quasi un sorriso compiaciuto di uno che difficilmente sbaglia!
    …mi son tolto un sassolino,scusate! Ma con questo voglio dire: solo Dio da e toglie la vita,e non senza la speranza, perche quello che ci stanno proponendo è la disperazione (…accolta con rispetto e correttezza….che orrore!!!)

  9. Vanni

    Le Figaro, ultim’ora!

    Vincent Lambert : la cour d’appel de Paris ordonne la reprise des traitements

  10. admin @CostanzaMBlog

    ” La Francia deve rispettare la decisione del comitato per i diritti delle persone con disabilità dell’Onu.
    L’ alimentazione e l’idratazione di Vincent saranno ripristinate senza indugio! E ‘ un’immensa vittoria ” Jean Paillot, avvocato dei genitori di #VincentLambert

      1. vale

        è andata,per il momento, bene.
        ma ricordo che senza quest’intervento ( dovuto all’avvocato dei genitori) se fosse stato per l’europa-opa-opa sarebbe morto.
        ( con pure il presidente francese che se ne lava le mani. ricorda qualcuno?)

        http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2019/05/20/lambert-respinto-ricorso-dei-genitori_faacb0f5-8e69-4643-92d5-1f5790c8414d.html

        ” I trattamenti che tenevano in vita Lambert erano stati interrotti solo stamattina. La decisione è stata assunta dopo un ennesimo ricorso dei familiari contrari alla sospensione dei trattamenti.

        Nel pomeriggio, la Corte europea dei diritti umani aveva invece respinto il ricorso dei genitori, in assenza di “nuovi elementi”. Mentre il presidente, Emmanuel Macron, aveva detto che la decisione non spettava a lui. La Corte d’appello di Parigi ha invece accolto a sorpresa il ricorso dei genitori, ferventi cattolici, che hanno invocato le raccomandazioni del Comitato dei Diritti dei disabili delle Nazioni Unite.”

  11. Giulia

    Salmo 34
    1 Di Davide.
    Signore, giudica chi mi accusa,
    combatti chi mi combatte.
    2 Afferra i tuoi scudi
    e sorgi in mio aiuto.
    3 Vibra la lancia e la scure
    contro chi mi insegue,
    dimmi: «Sono io la tua salvezza».
    4 Siano confusi e coperti di ignominia
    quelli che attentano alla mia vita;
    retrocedano e siano umiliati
    quelli che tramano la mia sventura.
    5 Siano come pula al vento
    e l’angelo del Signore li incalzi;
    6 la loro strada sia buia e scivolosa
    quando li insegue l’angelo del Signore.
    7 Poiché senza motivo mi hanno teso una rete,
    senza motivo mi hanno scavato una fossa.
    8 Li colga la bufera improvvisa,
    li catturi la rete che hanno tesa,
    siano travolti dalla tempesta.
    9 Io invece esulterò nel Signore
    per la gioia della sua salvezza.
    10 Tutte le mie ossa dicano:
    «Chi è come te, Signore,
    che liberi il debole dal più forte,
    il misero e il povero dal predatore?».

    1. Lucia

      Cara Giulia bel salmo ma temo che se il signor vescovo dei migranti mogavero lo legge l’ accusera di NON essere cristiana …., vabe potremo sempre dire che siamo ortodossi o pentecostali cosi dovra tacere in nome della MISERICORDIA .Ciao

      1. Giulia

        Dovrebbe conoscerlo… la Liturgia delle Ore è un obbligo per i sacerdoti😆😆😆. Ma quando il Signore tornerà, troverà la fede sulla terra?

  12. Roberto

    Le parole di un vero uomo di Chiesa, il Cardinale Sarah

    https://www.lesalonbeige.fr/du-cardinal-sarah-a-propos-de-vincent-lambert/

    “I sostenitori dell’eutanasia usano l’angoscia morale e psicologica dei malati terminali e delle loro famiglie per sostenere le loro opinioni. Dimostrano una falsa pietà che non è altro che un’ipocrita spinta alla morte.”

    “Credo che se l’eutanasia è in discussione oggi, è perché noi sani non sosteniamo la presenza di malati e sofferenti. Sono mendicanti del nostro amore e della nostra compassione. Non abbiamo il coraggio di affrontare i loro occhi.”

    “La risposta all’eutanasia è l’amore fino alla morte. Perché l’eutanasia si basa essenzialmente su una logica economica. Dobbiamo sbarazzarci di persone che sono diventate inutili per la società e costose. La redditività è diventata più importante della vita. »

    “I media sono pienamente coinvolti in questa lotta per l’eutanasia, sostenendo che aiuta ad alleviare il dolore e a prepararsi per una morte misericordiosa e felice. A loro piace presentare in dettaglio i casi particolarmente commoventi per forzare i sentimenti del pubblico. »

    “L’eutanasia è un suicidio per procura e un omicidio legale. Per alcune persone, diventa una forma di terapia. La professione medica non è più esclusivamente al servizio della vita? Può diventare l’esecutore testamentario della morte? Dovremmo temere un dottore come un boia? »

    “È opportuno affidare Vincent Lambert in particolare a San Massimiliano Kolbe, morto ad Auschwitz nel bunker della fame dopo essersi offerto volontario per sostituire un padre polacco di famiglia.”

  13. Elisa


    Segnalo questo video in cui parla Gandolfini e si vede Vincent nel filmato completo (quello girato sui media non mostra il suo volto rasserenato dopo la recita dell’Ave Maria!!!)

  14. Roberto

    Dimenticavo la citazione in apertura del suo intervento, quanto mai appropriata:

    “Allora dirà anche a coloro della sinistra: Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato pel diavolo e per i suoi angeli! Perché ebbi fame e non mi deste da mangiare; ebbi sete e non mi deste da bere”. Matteo 25, 41-42

    1. Curioso che la settimana scorsa una commentatrice citava grossomodo lo stesso passaggio per giustificare il furto compiuto dal card. Krajewski… però non c’era nessuno che moriva di fame, ora sì e la citata commentatrice è sparita…

  15. Alessandro70

    Leggevo giorni fa una sorta di elogio della disabilità nella quale le persone autistiche venivano descritte come “speciali” (la provenienza dell’articolo era di area ideologica PolCorretta). sicuramente l’autistico è “speciale” come lo è il down o qualunque altra persona, disabile e non, non penso che Dio tenga conto delle disabilità fisiche o mentali ma, più verosimilmente, di quelle spirituali e in quel campo non possiamo che riconoscerci come tutti disabili; ora mi chiedo come mai la corrente ideologica che esalta la diversità e la disabilità da una parte, da un’altra sia favorevole all’eugenetica ed all’eutanasia.
    Questo paradosso, che non è neppure l’unico, evidenzia la profonda disonestà intellettuale di quello che oggi è il pensiero dominante laicista.

  16. Fabio

    Non si possono scrivere parolacce su questo blog, vero?
    Forza Vincent, siamo con te!
    Spero tu possa sentire tutto l’affetto che c’è nei tuoi confronti.

I commenti sono chiusi.