La Chiesa omofoba e cattiva è solo nella vostra testa (e nei vostri articoli)

di Costanza Miriano

Il premio per l’articolo più intellettualmente disonesto del 2017, salvo sorprese dell’ultimo giorno, per me va a Paolo Rodari, col suo pezzo sul sacerdote omosessuale che fa coming out ed è applaudito dai parrocchiani. Se lo merita perché invece lui sa benissimo come stanno davvero le cose, ma racconta, ovviamente sempre virgolettando e attribuendo ad altri, una realtà che non esiste.

Continua a leggere “La Chiesa omofoba e cattiva è solo nella vostra testa (e nei vostri articoli)”

La resurrezione dei Nerds

revenge_of_the_nerds_2

di Emanuele Fant

Don Alberto finalmente è sacerdote. Al mio paese adottivo le cose si festeggiano sul serio. Un paio di settimane di messe dedicate, addobbo della facciata con edera vera intrecciata, un nuovo musical ideato, provato, messo in scena. Quando le vocazioni erano ancora in salute e non in crisi, dubito si concentrassero tante forze sulla venuta al mondo di un nuovo prete, intanto non sarebbe bastata l’edera. Ma la mancanza, dice nonna, mostra il valore delle cose. Continua a leggere “La resurrezione dei Nerds”