Archive for gennaio 11th, 2017

11 gennaio 2017

Guinzagli e corna. Un passo sulla fedeltà

di admin @CostanzaMBlog

15781435_10209556561365680_4734254827773430785_n

Nel terzo dei cinque passi di quest’anno, affronteremo il tema della fedeltà. In un mondo che fa della fluidità un punto di forza, e della precarietà un elemento di progresso, ha ancora senso parlare di fedeltà?
La fedeltà è sempre piú vista come un limite alla libertà personale, al libero arbitrio e alla fuga dall’ordinarietà e dalla noia. Eppure, in un epoca che sembra liberarci da ogni vincolo, siamo sempre piú controllati, rintracciabili e monitorati.

Queste solo alcune delle molte domande che rendono, a nostro avviso, particolarmente attuale anche il terzo Passo di questo nono ciclo di incontri.

Vi aspettiamo Venerdì 13 Gennaio 2017, presso la Chiesa di Santa Maria in Vallicella (Chiesa Nuova) in Piazza della Chiesa Nuova alle ore 21.00

11 gennaio 2017

Attrazione per lo stesso sesso

di Costanza Miriano

 

Caravaggio - Vocazione di san Matteo

Caravaggio – Vocazione di san Matteo

di Costanza Miriano

Siccome sulla misericordia siamo tutti d’accordo, più o meno come sul no al degrado, facciamo un piccolo esercizio pratico. Parliamo piuttosto di come volere bene, fattivamente, concretamente, a qualcuno in carne ed ossa.

Posto che l’attrazione verso lo stesso sesso è un’inclinazione oggettivamente disordinata (Catechismo della Chiesa Cattolica), che l’esercizio di questa attrazione fa sbagliare direzione alla vita di un uomo (è il significato etimologico della parola peccato), posto che tale attrazione, che pure conserva delle radici misteriose, nasce prevalentemente in relazioni ferite nell’infanzia che l’inclinazione stessa tende a riparare, riproponendo però e quindi cronicizzando la ferita originaria che voleva tamponare (ampia bibliografia specialistica), posto che l’attrazione omosessuale è una maschera e non la verità dell’amore (Platone, Simposio e larga compagnia), come possiamo volere il vero bene di una persona cara che prova attrazione verso persone del suo stesso sesso? Abbracciare non può voler dire “bene, rimani in questa dinamica che non lenisce le tue sofferenze”. Più che amore questo è non curarsi del destino dell’altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: