Incontri d’agosto

CSP_3196

Siccome sono la regina dell’incastro, o, come dice il mio padre spirituale, un’inzeppatrice cronica (dal verbo “inzeppare” = infilare le cose a forza anche quando non ci sarebbe spazio), e siccome poi ho anche difficoltà ad articolare la parola no, in una settimana di vacanza nelle Marche è finita che ho inzeppato tre incontri pubblici. A Senigallia avevo detto sì in primavera. Per l’incontro di Fano è successo che mi ha invitato uno a cui non potrei mai e poi mai dire di no neanche se ne fossi capace, Fra Filippo. Quanto a Loreto mi ha invitata suor Armanda all’ultimo momento, ma l’Armanda è l’Armanda, non le si può resistere neanche volendo (chi la conosce sa di cosa parlo). E così, ecco gli appuntamenti, più o meno. 

il 12 a Fano,  alle 21:15 al chiostro di san Paterniano serata organizzata da fr Filippo Maria (per informazioni clicca QUI)

il 13 a Loreto,  alle 19:30 via Aldo Moro, 46

il 16 a Senigallia, alle 21:30 ai giardini della Rocca Roveresca  (per informazioni clicca QUI)

PS nell’ambito della stessa manifestazione a Senigallia (Destate la Festa) segnaliamo che il 14 agosto l’amico Andrea Monda (con Andrea Zirilli) parlerà delle “radici bibliche del rock di Bruce Springsteen

17 pensieri su “Incontri d’agosto

  1. 61Angeloextralarge

    Ovviamente… i fanesi e le fanesi ringraziano anticipatamente! Smack! 😀
    E ovviamente “esigo” la dedica in entrambi i libri :oops

  2. 61Angeloextralarge

    Il link del sito di incontri per single, alla parola “incontri”… Sono ubriaca… è ora che vado a dormire… o entrambe le cose?

  3. elisabetta

    @61Angelo… hai un componente aggiuntivo che devi disinstallare. guarda in “strumenti” -> “componenti aggiuntivi”

      1. Non un Dio ma svastica nera
        Che nessun cielo ci trapela.
        Ogni donna adora un fascista,
        Lo stivale in faccia e il cuore
        Brutale di un bruto a te uguale.

        Tu stai alla lavagna , papà,
        Nella foto che ho di te,
        Biforcuto nel mento anziché
        Nel piede, ma diavolo sempre,
        Sempre uomo nero che

        Con un morso il cuore mi fende.
        Avevo dieci anni che seppellirono te.
        A venti cercai di morire
        E tornare, tornare a te.
        Anche le ossa mi potevano servire.

        Ma mi tirarono via dal sacco,
        Mi rincollarono i pezzetti.
        E il da farsi così io seppi.
        Fabbricai un modello di te,
        Uomo in nero dall’aria Meinkampf,

        E con il gusto di torchiare
        E io che dicevo si, si.
        Papà, eccomi al finale.
        Tagliati i fili del nero telefono
        Le voci più non ci possono miagolare.

        Se ho ucciso un uomo, due ne ho uccisi –
        Il vampiro che diceva esser te
        E un anno il mio sangue bevè,
        Anzi sette, se tu
        Vuoi saperlo. Papà, puoi star giù.

        Nel tuo cuore c’è un palo conficcato.
        Mai i paesani ti hanno amato.
        Ballano e pestano su di te.
        Che eri Tu l’hanno sempre saputo.
        Papà, papà,ho finito
        l’hai

  4. Wow!! Finalmente potrò incontrare l’ “idolo” mio e di mia moglie, e parenti annessi….

    Costanza noi ci saremo, a Dio piacendo.

    Buone vacanze!

    Mario G.

  5. 61Angeloextralarge

    Grazie per l’incontro di ieri sera!
    Grazie a te, Padre Filippo, che hai invitato Costanza… Grazie a te, Costanza a a tutta la family che avete accolto questo invito… e grazie agli intervenuti, Mario e familiari compresi (finalmente ci siamo “conosciui di persona”). Smack! 😀
    La cosa che mi ha dato gioia, oltre al fatto di “rivedervi”, a distanza di due estati, carissima Costanza, Guido e figli (cresciuti splendidamente nel frattempo…) è stata la conferma di una cosa che sento da tempo nel cuore: la vostra grande accoglienza e la vostra semplicità. Oltre all’immancabile classe e dolcezza mirianiane. Può sembrare una sviolinata… non mi interessa. E’ quello che ho toccato con mano. Bellissimo ai miei occhi è stato anche il momento degli autografi sui libri… Voi donne di famiglia affiancate una all’altra, tmi avete trasmesso una serena e gioiosa immagine di quello che il Signore compie quando ci si affida a Lui, come donna, come uomo, come genitori. Ottimi frutti! Vi voglio bene e prego per voi. 😉

    1. Cara Angeloextralarge,
      È vero finalmente ci siamo incontrati e scoperti essere più prossimi del previsto.
      Che bellezza ammirare la rete di amicizie che si generano in Cristo, grazie alla testimonianza di Costanza.

      È stata una splendida serata ed un rinnovato avvenimento.

      Un caro saluto e buone vacanze a tutti!

      Mario G.

I commenti sono chiusi.